I 6 consigli per prevenire l'ipersensibilità dei denti

I 6 consigli per prevenire l'ipersensibilità dei denti

L'ipersensibilità è un sintomo molto comune che tutti, almeno una volta, abbiamo sperimentato. Spesso sottovalutata, questa condizione è dovuta all'esposizione della dentina, ovvero la struttura portante del dente, che in condizioni normali è coperta dallo smalto e dalla gengiva. A causa di diversi fattori come lo spazzolamento errato, l'erosione o patologie come la malattia paradontale, la dentina, non più ricoperta dallo smalto, reagisce con il dolore a stimoli termici, tattili, osmotici o chimici.

Contro questo disturbo sarà il professionista a suggerirti la giusta terapia da adottare, dopo aver attentamente raccolto i dati necessari. Questi consigli però, possono tornarti utili in fase di prevenzione:

  • Adottare una tecnica di spazzolamento adeguata, facendosi consigliare dal proprio dentista il tipo di spazzolino e dentifricio da adoperare

  • Limitare il consumo eccessivo di bevande e cibi acidi

  • In casi di distrurbo gastro-esofageo, farsi seguire da uno specialista per estinguere il problema, causa a volte di Ipersensibilità

  • Effettuare controlli periodici dal proprio dentista per individuare malattia parodontale, bruxismo o altri fattori ed attuare le terapie più opportune

  • La buona igiene orale aiuta a prevenire la recessione gengivale o la gengivite

  • Usare correttamente il filo interdentale


Hai bisogno di maggiori informazioni? Compila il modulo sotto con i tuoi dati o telefona in studio. Il nostro staff è a tua completa disposizione


Condividi la notizia